Con quale accoppiata Volantino-Pedaliera cominciare nel Sim Racing?

Sono su ACC da un paio di mesi, e guido con un Hori Apex + TLCM
Oggi finalmente ho provato un volante (G29) con FF.
 
Volevo condividere con voi la mia esperienza (breve), con il G29.
 
Per colpa (o grazie) dell’auto assegnata da ACC per la modalità Carriera, ho iniziato la mia esperienza in ACC con la Porsche, che come molti sanno, è un’auto molto difficile da guidare, per alcuni la più difficile.
Io la considero un’animalA da domare, e imparare a domarla non è stato facile. Quando ci riesci, macchine come la Lexus o come la Ferrari sembrano biciclette.
Con il G29, oggi, è stato una vera pacchia. La macchina è molto più controllabile con il G29 rispetto all’HORI, specialmente in uscita di curva, quando si riapre, perché ACC deve amplificare la sterzata per compensare la scarsa rotazione dell’Hori (270°). Con l’Hori ci devi andare molto delicato in uscita di curva, altrimenti la belva (Porsche) ti si rigira che è un piacere.
Molti sostengono che l’hardware non fa la differenza, e che molti fanno “super temponi” anche con un G29.
Io penso che se è vero che il tempo super è il risultato del saper guidare, e che chi è già bravo fa i tempi super anche con un G29 (no Direct Drive), penso che sia vero anche che se sei in “apprendistato”, l’hardware faccia differenza.
Con il Force Feedback (FF) l’auto la senti. Se ti parte, te ne accorgi e correggi subito (d’istinto), mentre senza FF, quando ti accorgi (a vista) che parte, è troppo tardi. La mancanza di FF ti limita nell’osare, nello spingerti oltre, il che ti preclude il miglioramento.
 
Inoltre, mi sono accorto oggi, con il G29, e un paio di settimane fa, quando acquistai la TLCM, che aver girato molto tempo con l’HORI (no FF e pedaliera giocattolo), ti fa continuare a guidare in stile “giocattolo”, nonostante tu ti ritrovi con un volante e una pedaliera “giusta”. Gli anglosassoni lo chiamano effetto Muscle Memory (memoria dei muscoli).
 
Morale della favola, se qualcuno, dovesse chiedermi “con che binomio volante/pedaliera cominciare a correre con i simulatori?”, gli sconsiglierei vivamente un “volantino sega” come l’HORI perché poi ti ci vuole tempo a smontare le cattive abitudini (stile di guida sbagliato), e gli direi di partire subito con minimo un G29 e con la TLCM.
 
Purtroppo io non ho chiesto opinioni a nessuno e mi sono buttato sull’HORI perché non sapevo che sto “giochino” (Sim Racing) mi acchiappasse così tanto. Ho corso sui kart e con auto vere in passato, quindi pensavo che i simulatori fossero giochi.
Se sei appassionato di gare automobilistiche, il Sim Racing ti prende tanto quanto correre dal vivo, nonostante le sensazioni fisiche siano inferiori, perché… la competitività!
Cosa ne pensi? Scrivimelo nei commenti.

Leave a Reply

Ready for the Journey?

It's all about speed!

Become a Pro Racer

Click here to learn more...

Progetto G è un'associazione no-profit del tipo APS iscritta al terzo settore, il cui scopo è quello di offrire opportunità di crescita individuale e collettiva, attraverso l'organizzazione e la gestione di eventi inerenti al Sim Racing.

X
X
X